Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Ai “Napalm51” in giro..

Posted by Leorol On luglio - 12 - 2018AGGIUNGI COMMENTO

In Rete li chiamano “haters”.. che tradotto vuol dire “odiatori”; ce ne sono una marea in giro e purtroppo si stanno moltiplicando giorno dopo giorno.

Sono quelle persone convinte di essere le uniche depositarie della verità assoluta su questa terra, soprattutto in materia di politica e di sport, che odiano con sadico piacere chiunque la pensi in maniera diversa da loro ricoprendoli spesso con insulti di ogni genere.

Offendono quasi per punto preso e non ha importanza se il diverso modo di pensare degli altri, rispetto al loro, viene espresso e/o manifestato in maniera civile e corretta.

Qualche esempio?

Ecco alcuni di quei “profondi” interventi di “alto contenuto intellettivo” letti giorni fa su FB nei confronti di chi, per esempio, ha avuto la “gravissima colpa” (!!???) di indossare una maglietta rossa pro-migranti:

Dice “C. O.” «…sono tutti figli di padre ignoto ….la forca per questi ipocriti e poi un cappio al collo …Da colpo sulla tempia l’ultima per prima (riferito ad una delle persone fotografate con la maglietta) ….Io vi manderei a far scuola a pantelleria a tutti e studiate che avete piu’ bisogno degli studenti somaroni anzi andate affanculo»

gli fa eco “S. A.” che, a ruota, commenta secco.. «Merde!»

Immancabili le semplicistiche e scontate battute del tipo.. «A quando la maglietta per i terremotati che sono ancora nei container ed i 5 milioni di italiani che vivono nella soglia di povertà?» 

Una frase che potrebbe essere usata per altri 1000 motivi e non si capisce per quale strana ragione non può andar bene per questo specifico caso.. (allora, dico io, perché non indossare una maglietta con scritto «io non sono un hater» «abbasso l’odio sul web»? Non sarebbe questa una buona iniziativa?).

E poi la “spiritosa” e irriverente frase di un ministro del nostro attuale Governo (che evito di nominare per non vomitare all’istante sul pavimento).. «Peccato, in casa non ho trovato neanche una maglietta rossa da esibire oggi».

Esistono poi quegli stolti individui che, come pecore belanti, non esitano a pubblicare sui loro puerili profili social notizie scopiazzate qua e la in rete senza preoccuparsi di verificare la veridicità dei loro contenuti che, neanche a dirlo, spesso si rivelano bufale talmente gigantesche (per chi ha un minimo di sale in zucca, ovviamente..) che si fa davvero fatica a capire come possano essere condivise con tanta leggerezza.

Eppure basterebbe una veloce ricerca su Google per accorgersi subito delle idiozie che si stanno per divulgare in rete; basterebbe questo per evitare di dare ulteriore spazio a notizie fasulle alla mercé di una miriade di qualunquisti virtuali sempre pronti a condividere anche la “m….”, se gli venisse chiesto.

Purtroppo verificare la fonte di certe stupide notizie non rientra neanche di striscio tra le loro priorità o forse, più semplicemente, è un lavoro troppo impegnativo per il loro piccolo cervello che non sopporterebbe un simile sforzo.

Si potrebbe andare avanti quasi all’infinito ad elencare questo tipo di aggressioni verbali, ma credo che ormai sia cosa ben nota a tutti.

In questi ultimi venticinque anni, “a nostra insaputa”, siamo stati trasformati nel nostro animo grazie anche a certi programmi spazzatura televisivi che ci hanno fatto diventare, giorno dopo giorno, cattivi dentro e fondamentalmente delle brutte persone.

Basta guardare gli ascolti TV per rendersene conto: il Dio-share cresce a dismisura dove c’è scontro verbale, rissa, litigi e volgarità.. alla faccia della cultura, dell’arte e dello spettacolo.

Per concludere personalmente ho preso un impegno con me stesso e spero proprio di riuscire a perseguirlo: non diventerò mai un “NAPALM51” il mitico personaggio di Crozza..  «un cagatore di c…. seriale che sta tutto il giorno davanti al computer a vomitare bile…»

Se per caso mi scoprite così… sputatemi pure addosso!

Avete la mia totale autorizzazione. 🙂

#Napalm51, senza paura! #FratelliDiCrozza

Posted by Fratelli di Crozza on Wednesday, July 11, 2018

.....
Share |

Leave a Reply

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2018 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)