Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Archive for the ‘Eventi’ Category

Il Grande Giorno

Posted by Leorol On ottobre - 1 - 2018AGGIUNGI COMMENTO

Tutto è cominciato un Venerdì di fine Settembre, per la precisione il giorno 28, quando Leorol Lorybeth e Vlao, sono partiti verso Roma per preparare le ultime cose prima del grande evento del giorno dopo.

Dopo aver sistemato i vestiti da cerimonia sulla “papamobile”, ripulita come non mai prima d’ora (con tanto di sovrapprezzo sul normale costo di lavaggio, tanto era sudicia..) perché facesse la sua bella figura alla cerimonia nuziale, i tre hanno raggiunto la capitale attorno alle 12:30, puntuali per l’appuntamento con Riccà, Danco, Bufarì ed Emanuela che, tanto per stemperare l’attesa, avevano organizzato un pranzetto insieme da Il Baffone“, tipica e rinomata trattoria per camionisti.

Un posto non propriamente adatto per incontri galanti ma super-consigliato per mangiate pantagrueliche con gli amici, dove vengono servite traboccanti fiamminghe di cacio e pepe, Carbonara e matriciana romana che mettono davvero paura appena te le ritrovi sotto il naso ma che risultano irresistibili per qualunque palato.

Salutati gli amici, padre madre e figlio, hanno quindi raggiunto l’Hotel Villa Eur e, dopo aver preso possesso delle camere e depositati vestiti e bagagli, sono usciti per prendere conoscenza del percorso che all’indomani li avrebbero portati alla magnifica Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio per la cerimonia nuziale dove Martimarti e Vlao ufficializzeranno con il fatidico “SI” la loro unione.

Di lì hanno poi percorso la strada per raggiungere la splendida Villa dei Cesari, in zona Appia Antica, dove parenti ed amici si ritroveranno tutti assieme per degustare il buffet all’aperto e quindi la cena nella bellissima sala della villa.

La serata si è conclusa attorno ad un tavolino di un bar in centro città, più precisamente al Tempio di Adriano in Piazza di Pietra, con una buona bevuta di birra e qualche patatina da sgranocchiarci sopra, saltando ovviamente la cena visto che le fiamminghe de Il Baffone erano ancora ben presenti nel loro stomaci.

Il giorno dopo tutti pronti per il grande evento.

Attorno a metà mattinata sono arrivati uno dopo l’altro gli invitati “anconetani” che hanno eseguito le operazioni di check-in delle rispettive stanze d’albergo già prenotate per loro.

Non c’è voluto molto tempo per vederli tutti in “pompa magna” insieme a Lorybeth, Vlao e Leorol (quest’ultimo mai apparso così elegante in vita sua.. una vera rarità vederlo “conciato” in quel modo!).

Insomma, niente da dire sull’eleganza degli invitati e soprattutto del novello sposo, veramente bello agli occhi di tutti, della serie.. cose che voi umani (quelli che non erano lì) non potete neanche immaginare.. 🙂 😉

Poco prima delle 16.00 puntuale è arrivato Robzen, con la sua fiammeggiante Alfa Romeo duetto “osso di seppia” del 1966, che ha accompagnato Vlao dall’albergo alla chiesa con tutto il corteo di amici e parenti marchigiani al seguito.

 

Arrivati alla Basilica, ovviamente, tutti con gli occhi ben aperti ad attendere la sposa che non ha tardato ad arrivare a bordo di una bellissima Lancia Aprilia del 1939 color melanzana.

Sembrava proprio una principessa col quel meraviglioso abito nuziale addosso che, come si dice dalle nostre parti, cadeva a cocco de pippa” col vestito blu/damascato dello sposo; semplicemente meravigliosi tutti e due.

Due parole sulla funzione religiosa che è scivolata via abbastanza allegramente (forse anche troppo..) per le battutine sparate dal sacerdote che, ad un certo punto, non ha nascosto il suo “leggero” disappunto per aver visto poche persone in fila a ricevere la santa comunione.

A parte questo piccolo dettaglio la cerimonia si è svolta in maniera sobria e gioiosa allo stesso tempo, accompagnata ogni tanto dal suono dell’organo e dalle note di un dolcissimo violino.

Pronunciato il fatidico “SI” tutti fuori dalla chiesa per una (dicasi una) foto di gruppo dei parenti romani e anconetani con gli sposi che sono stati immediatamente “sequestrati” dai fotografi per andarli ad immortalare in solitaria in giro per la città eterna.

Nel frattempo gli invitati si sono ritrovati attorno alle 18,30 nei giardini della Villa Dei Cesari, una stupenda location in zona EUR, dove in maniera molto tranquilla si è dato inizio all’operazione “accaparramento cibo e bevande” che il ghiotto e ottimo buffet all’aperto offriva.

Immancabile in queste occasioni un sottofondo musicale dal vivo che gli Akira Manera, due bravi musicisti romani scelti a suo tempo dai novelli sposi, hanno suonato allietando gli ospiti fino a tarda sera (peccato per Leorol e Lorybeth che, talmente presi dall’evento, quasi non si sono accorti della loro presenza 😀 ).

Poi tutti nella sontuosa sala dove è stata servita una raffinatissima cena su tavoli rotondi impeccabilmente apparecchiati.

Non poteva mancare ad un certo punto della cena lo “scherzo” preparato dagli amici torrettani che hanno invitato gli sposi ad esibirsi in una impegnativa gara tra di loro a chi raccontava meglio delle barzellette a “dialetti invertiti” (l’anconetano per Martimarti ed il romanesco per Vlao, per intenderci).

Netta la vittoria di Martimarti (ormai da tempo decisamente padrona della lingua anconetana) che ha costretto Vlao ad una super-penitenza che non avrebbe mai voluto scontare: cantare un brano di.. Tiziano Ferro al karaoke! ..Proprio un colpo basso che non si sarebbe mai aspettato.

Molto meglio per lui è andata invece la “prova di ballo” che, con il fondamentale sostegno morale della sposa al suo fianco, ha superato direi abbastanza egregiamente, nonostante quel manico di scopa che si percepiva avesse in corpo.. 🙂

Alla fine della cena di nuovo tutti fuori in giardino per il classico taglio della torta da parte degli sposini: una millefoglie buonissima, per chi si è ricordato di assaggiarla.. (ogni riferimento a Lorybeth è puramente casuale 😆 ), e l’assalto finale degli invitati al “dolce buffet” che ha offerto una prelibata tipologia di dolciumi che solo a guardarli facevano schizzare i valori della glicemia a mille.

Tra le tante leccornie a portata di.. bocca impossibile non menzionare il successone riportato dall’angolo dei “sigari cubani, rum e cioccolata fondente”, per la gioia dei più “viziati” che non hanno esitato a spazzolare praticamente tutto quello che c’era da spazzolare sul tavolo.

La festa si è poi conclusa al Colosseo dove, con una bella bottiglia di prosecco al seguito, un ristretto numero di amici e parenti si sono radunati per fare un ultimo brindisi con i freschi sposini.

Erano circa le due e mezza di mattina quando Leorol e Lorybeth hanno accompagnato i due ragazzi con la “papamobile” nella suite del loro albergo dopo una giornata davvero fantastica che resterà indelebile nella loro mente, e non solo nella loro, per tutta la vita.

Evviva gli sposi!

Evviva la loro felicità!!

Evviva la loro vita insieme!!!

Evviva tutti quelli che hanno gioito insieme a loro (compresi loro, da lassù..)!!!!

....
Share |

Un’amicizia finalmente reale

Posted by Leorol On maggio - 15 - 2018AGGIUNGI COMMENTO

Windows_Live_Spaces_logo_c_vC’era una volta una piattaforma gratuita per blog che si chiamava “Windows Live Space” sviluppata nel Dicembre 2004 da Microsoft per tutti gli utenti registrati.

Nel 2006, esattamente il 6 di Marzo di quell’anno Leorol iniziò a creare il suo blog e a postare il suo primo articolo che diceva.. “Sto facendo un tentativo per vedere se tutto funziona bene. Provate a mandarmi un messaggio o entrate nel mio blog se ci riuscite. Grazie! Ciao!”

Da quel giorno inizia la sua avventura virtuale che lo porta a conoscere tantissime persone sparse in tutta Italia (e non solo in Italia) grazie ai loro commenti lasciati di tanto in tanto sugli articoli pubblicati.

MiggyTra quelle persone c’era anche una certa Miggy con la quale Leorol aveva instaurato un rapporto davvero amichevole ma che perse di vista dopo il forzato trasferimento del blog sulla piattaforma WordPress, in seguito alla chiusura di “Live Space” avvenuta nel Settembre 2010.

Ma la rete, come si sa, è piena di “risorse” e poco tempo dopo ritrovò il suo bel viso su un profilo di Facebook.

A quel punto non è stato difficile riprendere i contatti e continuare la loro bella amicizia virtuale come ai vecchi tempi.

Lei è una ragazza peruviana che vive a Lima ma che a volte gli capita di venire in Italia a Modena a trovare sua cugina (anch’essa peruviana ma stabilizzata in Italia da diversi anni) e a ritrovarsi con altri suoi amici/che italiani conosciuti in rete.

DSCF2914 (Custom)Era da un pò che i due cercavano di creare un’occasione per vedersi finalmente dal vivo e alla fine ci sono riusciti grazie ad una bella grigliata organizzata da Miggy a casa del suo compagno modenese Enrico, con sua cugina Irene, a Levizzano Rangona nei dintorni di Modena.

E’ stata proprio una giornata speciale e indimenticabile per Leorol e Lorybeth anch’essa presente all’evento; non succede spesso di essere invitati a pranzo da persone che non ti hanno mai visto prima, se non su qualche foto di un profilo social.

DSCF2912 (Custom)Le più belle amicizie nascono anche così.. tra una braciola di maiale, una salsiccia, un bicchiere di vino (anzi, più di uno..) e tanti sorrisi.

Impossibile per Leorol non postare su questo suo blog la conversazione intercorsa su FB tra lui e la sua amica Miggy Andrade dopo il loro primo incontro che ha  reso reale un’amicizia fino a quel momento vissuta solo virtualmente. Queste le loro belle parole:

Miggy:

In ogni viaggio il destino mi ha sempre sorpresa, se fosse stato pianificato sono sicura che non sarebbe venuto fuori come mi aspettassi.

Dopo tanti anni di conversazioni a distanza, tanti pensieri scambiati e senza immaginare che un giorno ci saremmo visti, l’amicizia nata 14 anni fa attraverso un blog è finalmente suggellata con un grande abbraccio!

L’incontro tanto desiderato è avvenuto. Leo! Il tuo entusiasmo, la tua gioia e spontaneità sono proprio come hai manifestato per tutto questo tempo 

Non so chi ringraziare, Dio, la vita, il destino, non lo so, la verità è che devo ringraziare che a modo mio trovo sempre persone straordinarie!

Che questa festa si ripeta !!!

Leorol:

E’ stato semplicemente strepitoso quello che è successo!

A volte la rete riesce a realizzare magie incredibili..

Grazie di cuore per il calore e la simpatia che ci avete riservato e per le tue belle parole Miggy.

Non ci fermeremo qui, questo è poco ma sicuro.. Un abbraccio a tutti voi e a presto!!! 🙂

Miggy

Il nostro incontro è stato fantastico soprattutto in quel secondo un cui ci siamo finalmente visti faccia a faccia, nessuno di noi si aspettava le reazioni spontanee che abbiamo avuto rispettivamente, non dimenticherò mai questa bella giornata!
Un forte abbraccio a te e Loredana che è una donna fantastica!!!!
A presto!!!!!!!

....
Share |

Vigilia di Natale 2017

Posted by Leorol On dicembre - 26 - 2017AGGIUNGI COMMENTO
Anche se da qualche anno a questa parte il Natale per Leorol è un giorno più o meno simile agli altri qualche foto ricordo dei momenti più belli di questa festività non può certo mancare in bacheca.
Le immagini raccontano la sua vigilia di Natale: una.. “intima” passeggiata in centro città con MartiMarti, Vlao e Lorybeth (che non si sono fatti sfuggire un giro sulla super-illuminata ruota panoramica, novità assoluta di quest’anno ad Ancona) per poi chiudere la giornata a tavola in perfetta armonia assieme alla sua sorellina Lorena, Mauro, Sofia e Mattia.
Peccato per i giochi di società mancati… 🙄 e pensare che erano tutti lì, a portata di mano, ma non c’era più tempo nemmeno per una tombolata.
Come si dice.. quando si sta bene il tempo vola!
Meglio così.
(Scorrere la barra laterale e cliccare sopra le foto per ingrandirle)
IMG_1329 (Large)
.
IMG_1330 (Large)
.
IMG_1331 (Large)
.
IMG_1376_1 (Large)
.
IMG_1344_1 (Large)
.
IMG_1354_1 (Large)
.
IMG_1360_1 (Large)
.
IMG_1369_1 (Large)
.
IMG_1396_1 (Large)
.
IMG_1398_1 (Large)
.
IMG_1400_1 (Large)
.
IMG_1403_1 (Large)
.
IMG_1408_1 (Large)
.
....
Share |

Natale in casa mia..

Posted by Leorol On dicembre - 29 - 20161 COMMENTO
img_20161224_204111_1-large

Cliccaci sopra per ingrandire

Alla fine, come si dice dalle nostre parti, anche questo Natale l’avemo svangato.

img_20161224_211258_1-large

Cliccaci sopra per ingrandire

Diciamo subito che pure quest’anno a tavola non ci siamo risparmiati, soprattutto la vigilia di Natale, grazie alla prelibatezze culinarie preparate da Lorybeth che gli hanno fatto incassare il giusto plauso dei commensali (padellata di ciabattoni al “dente” insaporiti a dovere con moscioli, concole e gamberetti, poi uno strepitoso stoccafisso con le patate, più sorbetto al limone, frutta, dolciumi natalizi vari e caffettino finale, il tutto annaffiato con del buon verdicchio dei castelli nostrani + prosecchino) .

A dirla tutta c’è stato solo un piccolissimo appunto tentato con molta discrezione dalla solita “capra” di casa (che sarei io, a cui manca sempre un po‘ di sale in ogni piatto) ma è servito soltanto ad aumentare a dismisura i complimenti di tutti gli altri alla “divina cuoca” che, ovviamente, si è ripetuta alla grande anche il giorno dopo.

Infatti pure il pranzo di Natale non è andato per niente male.. due bei piattoni a testa di cappelletti col brodo de cappò, fatti con le sue manine d’oro, non ce li ha tolti nessuno dalla bocca.

Semplicemente spettacolari, tanto da far passare in second’ordine la lesso de carne  che non poteva certo mancare subito dopo.

Insomma è andato tutto bene, anche se per un attimo ho inevitabilmente ripensato ai Natali di una volta.. quando il tavolo, seppur allungato, era sempre troppo piccolo per sistemare tutti e si dovevano rispolverare le sedie negli scantinati per mettere tutti a sedere.

Mi manca un po’ quella bella gente a dire la verità.. ma gli anni passano e il tempo purtroppo si porta via sempre qualcosa (e qualcuno) senza che noi possiamo farci niente.

Ma ritorniamo all’oggi.. adesso non ci resta che aspettare il capodanno e poi metteremo una bella croce sopra questo 2016.

Cosa ricordare di quest’anno?

a-marrakech

Cliccaci sopra per ingrandire

A parte i fatti orribili successi (gli immigrati morti affogati nel mediterraneo, i tagliagole dell’Isis e tutte le stragi commesse da questi disgraziati in mezza Europa, la guerra infinita in Siria e non solo in Siria, gli uragani e i terremoti che hanno mietuto centinaia e centinaia di vittime) c’è una cosa che mi piace ricordare di questo anno che se ne sta andando.. era il mese di Marzo quando una cara e bella ragazza “de Roma” ha deciso di fare “i bagai”  per trasferirsi nella sponda Adriatica ad iniziare una nuova vita insieme a Vlao.

E’ questa la cosa più bella che il 2016 mi ha regalato e a loro va il mio augurio più grande.

Che la buona sorte vi accompagni ovunque ragazzi miei.. che possiate star bene sempre.. e vivere il più possibile col sorriso sulle labbra.

kis-emoticon

....
Share |

Più che auguri complimenti..

Posted by Leorol On marzo - 4 - 2014AGGIUNGI COMMENTO

Di solito dopo una certa età gli anni che ti passano inesorabili davanti non fanno per niente piacere ma, come in tutte le cose, ci sono sempre delle eccezioni.

Nel mio caso posso dire “con viva e vibrante soddisfazione” (alla maniera di Crozza quando imita Napolitano) di avere un gran bel motivo per festeggiare questo ennesimo anno passato.

In effetti oggi ricorre il mio compleanno: 64 anni di vita su questa terra (da mettersi le mani sui capelli al solo pensarci..) ma non è questo evento ineluttabile la cosa più importante che mi va di ricordare.

C’è un altro avvenimento molto più importante da considerare e festeggiare, che solo per pura fatalità coincide con il giorno del mio compleanno, ed è quello di essere riuscito nella difficilissima impresa a smettere di fumare (vedi link).

Ormai è da ben 4 anni che non tocco più una cicca e da questo punto di vista il tempo che passa per me è a dir poco “benedetto”.

Detto ciò anziché farmi degli inutili “autoauguri preferisco complimentarmi con me stesso per la dura battaglia combattuta e vinta.. Bravooooooo!!! 🙂

....
Share |

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2019 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)