Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Archive for the ‘Vignette’ Category

Black List

Posted by Leorol On luglio - 9 - 2017AGGIUNGI COMMENTO

Allora facciamo un attimo un pò il punto della situazione..

.

vitalizio-ai-politiciAlcuni giorni fa (5/7/2017) è successo questo fatto (alla faccia del “eliminiamo i vitalizi“):

“..l’assegno viene tolto ai parlamentari condannati in via definitiva a pene di oltre due anni. Ma lo stesso regolamento che il Parlamento ha approvato nel maggio del 2015 prevede una via d’uscita che lo rende di fatto inutile. Il comma 3 dell’articolo 1 dice che le “disposizioni non si applicano qualora sia intervenuta riabilitazione in base agli articoli 683 del codice di procedura penale, 178 e 179 del codice penale”. È un istituto, questo, previsto dal nostro sistema giudiziario, con il quale a fine pena il tribunale di sorveglianza può certificare il “ravvedimento” del condannato. Una certificazione raramente negata a qualcuno: figuriamoci a chi ha occupato per anni un seggio in Parlamento. Il che però finisce per rappresentare una sanatoria generalizzata.”

Principali partiti a favore del provvedimento: PD – Lega Nord – Sel – Fratelli d’Italia

.

Patto di reciprocitàAndando ancora un pochino indietro nel tempo (Marzo 2017 per l’esattezza) successe un altro fatto che non va dimenticato (alla faccia della “legge Severino“):

“il Senato della Repubblica ha di fatto salvato dalla decadenza il forzista Minzolini (come in precedenza era successo con il ministro renziano Luca Lotti) infischiandosene altamente di quanto prevede la legge Severino, votata ad ampia maggioranza alla fine del 2012, a proposito di condannati in via definitiva che non possono essere candidati o ricoprire la carica di deputato o senatore.”

Principali partiti a favore del provvedimento: FI – AP – PD (57 senatori su 98 tra votanti, astenuti e assenti)

.

nipoterenziTempo fa Leorol in una letterina teoricamente indirizzata a Beppe Grillo (Link) scrisse tra le altre cose queste parole:

“..Non mi resta quindi che sognare una bella rivoluzione gentile, se così posso dire, che come primo atto ufficiale legiferasse, ad esempio,  l’ineleggibilità e l’interdizione a vita da qualsiasi pubblico ufficio o incarico pubblico per tutti coloro che il 5 aprile 2011 votarono in Parlamento che Ruby era per lo stato italiano la nipote di Mubarak perché non è accettabile che un popolo debba essere preso in giro in questo spudorato modo da chi li governa.”

Dal suo punto di vista voleva semplicemente dire.. facciamo piazza pulita dei corrotti/corruttori, ladri, condannati in via definitiva e servi di partito affinché vengano per sempre allontanati da qualunque centro di potere.

Principali partiti a favore di quel provvedimento: PDL (FI e AN) – Lega Nord

.

pensa

Insomma Leorol comincia ad essere proprio stanco di queste furberie e a questo punto intende mettere i puntini sulle “i” per cui chi ha approvato questi provvedimenti, alle prossime consultazioni elettorali (ammesso che ci vada), la sua “croce” sul loro simbolo se la può tranquillamente scordare.

Da oggi in avanti Leorol starà bene attento a chi promuoverà leggi e regolamenti che dal suo punto di vista risultino inaccettabili.

Per adesso questa è la sua personalissima black list pronta, ovviamente, ad essere aggiornata in qualsiasi momento qualora il caso lo richiedesse:

black listForza Italia

Lega Nord

Alleanza Nazionale

Fratelli d’Italia

Alleanza Popolare

Partito Democratico

SEL

....
Share |

Più che auguri complimenti..

Posted by Leorol On marzo - 4 - 2014AGGIUNGI COMMENTO

Di solito dopo una certa età gli anni che ti passano inesorabili davanti non fanno per niente piacere ma, come in tutte le cose, ci sono sempre delle eccezioni.

Nel mio caso posso dire “con viva e vibrante soddisfazione” (alla maniera di Crozza quando imita Napolitano) di avere un gran bel motivo per festeggiare questo ennesimo anno passato.

In effetti oggi ricorre il mio compleanno: 64 anni di vita su questa terra (da mettersi le mani sui capelli al solo pensarci..) ma non è questo evento ineluttabile la cosa più importante che mi va di ricordare.

C’è un altro avvenimento molto più importante da considerare e festeggiare, che solo per pura fatalità coincide con il giorno del mio compleanno, ed è quello di essere riuscito nella difficilissima impresa a smettere di fumare (vedi link).

Ormai è da ben 4 anni che non tocco più una cicca e da questo punto di vista il tempo che passa per me è a dir poco “benedetto”.

Detto ciò anziché farmi degli inutili “autoauguri preferisco complimentarmi con me stesso per la dura battaglia combattuta e vinta.. Bravooooooo!!! 🙂

....
Share |

Tanto per vergognarci ancora un pò..

Posted by Leorol On ottobre - 29 - 20102 COMMENTI
Fino a prova contraria sono uno di quelli che le tasse le ha sempre pagate e continua a pagarle regolarmente ogni mese fino all’ultimo centesimo.
Mi domando: “ma per quanto tempo ancora devo contribuire con le mie tasse a stipendiare un Presidente del Consiglio che continua spudoratamente a fare il porco-maiale perfino con le minorenni anzichè pensare ai disoccupati e cercare di risolvere tutti gli altri problemi che attanagliano il nostro paese?”
Dopo Noemi e la D’Addario (e chissà quante altre) ora è la volta di Ruby, una avvenente minorenne (all’epoca dei fatti) che ha raccontato delle feste organizzate dal nano-puttaniere nella sua villa di Arcore, con tanto di Bunga Bunga nel “dopo cena” a cui il premier invita le “ospiti” più disponibili.
Cos’è il Bunga Bunga?
Questa la definizione fornita dall’Urban Dictionary:
” Savagely Brutal anal gange-rape. Fabled Punishment for trepassing on the tribal land of a fictitious African Tribe”.
(che tradotto letteralmente significa che il Bunga Bunga per eccellenza, e non sappiamo se corrisponde anche a quello di cui parla la giovane marocchina Ruby, è “una violenta orgia anale in cui i protagonisti interpretano una tribù africana”).
Insomma, non se ne può più di questo vecchio-rifatto-fin-sopra-i-capelli e dei suoi festini a luci rosse.
Sia ben chiaro, ognuno a casa propria è libero di frequentare le mignotte che vuole ma non è sopportabile che possa ricoprire la carica di Presidente del Consiglio di una nazione.
Io, come italiano, mi vergogno di essere rappresentato nel mondo da un povero (si fa per dire) depravato mentale.
 
Ho cercato in rete qualche vignetta per inquadrare il ns. Premier nel suo aspetto “mandrillesco”.
Le vignette giustamente sono sinonimo di sorrisi ma spero che in questo caso servano anche a farci riflettere sul come sia possibile che, in un paese serio, un uomo del genere venga eletto a capo del governo.
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
....
Share |

Oggi proviamo a sorridere un pò..

Posted by Leorol On giugno - 30 - 2010AGGIUNGI COMMENTO
Smile!
Smile!
Smile!
Smile!
Smile!
Smile!
Smile!
 
 
 
....
Share |

Senza parole…

Posted by Leorol On novembre - 4 - 20077 COMMENTI
 
....
Share |

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2018 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)