Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

11 Sett, 2001 e non solo..

Posted by Leorol On Settembre - 11 - 2011AGGIUNGI COMMENTO
Doveroso ricordare oggi ciò che non si sarebbe mai voluto vedere nella vita.
Ognuno di noi sa cosa successe quel giorno, quali sono state le motivazioni che hanno spinto un manipolo di incoscienti a schiantarsi con aerei di linea sulle Twin Towers e sul Pentagono e quanta sofferenza e morti innocenti causarono con quel loro gesto estremo.
Ognuno di noi ha poi potuto “gridare” la propria personale condanna al terrorismo, da qualunque parte arrivi.
Mi sta bene partecipare a questa triste ricorrenza e sentirmi ancora oggi idealmente vicino a chi ha sofferto e perduto i propri cari in quell’attacco così incredibile quanto ignobile, ma credo sia altrettanto giusto ricordare nel contempo un altro “11 Settembre” che causò un più grave numero di vittime fra morti, torturati ed esliati.. Cile 11 settembre 1973.
Inizia il colpo di stato militare con la dittatura di Pinochet:: oltre 30.000 morti, arresti, torture, desaparecidos.
Quel giorno venne soffocato nel sangue il sogno di giustizia sociale e di progresso rappresentato dal governo di Salvador Allende, e ciò accadde non per colpa di un gruppo terrorista ma per la deteminante partecipazione dei “democratici Stati Uniti” che appoggiarono l’ascesa al potere di quel boia e sanguinario Generale.
Come dire: chi è senza peccato scagli la prima pietra..
Anche questo, secondo me, va ricordato oggi insieme alle vittime di Groud Zero.

Un “clic” per la gloria..

Posted by Leorol On Settembre - 8 - 20111 COMMENTO
Scoperto, grazie a Vlao un sito davvero carino e divertente che può interessare tutti gli appassionati di fotografia.
Il sito in questione è fotocontest.it.
In pratica si tratta di un sito per concorsi fotografici dove, una volta registrati, si può partecipare ai vari “contest” che vengono segnalati di volta in volta inviando la propria foto tenendo conto di quanto previsto dal regolamento.
Esistono due tipi di concorsi: quelli gratuiti senza premi (che sono in maggioranza) e quelli a pagamento con dei premi finali per i primi tre classificati (i prezzi per i contest a pagamento variano in base al concorso, ma sono sempre contenuti).
Svariati i temi; fotografie in bianco e nero, volti, la città, colori e tanti altri proposti anche dagli utenti sul forum.
I partecipanti si possono anche unire per creare delle squadre.
Il vincitore finale viene scelto dagli stessi utenti partecipanti al concorso che votano le foto ritenute migliori nelle modalità indicate dal sistema.
Insomma è una divertente competizione a cui partecipano tanti utenti ed è un modo diverso anche per scambiare idee ed opinioni riguardo l’appassionante mondo della fotografia e per migliorare la propria tecnica fotografica.
Io mi sono iscritto da poco tempo ed ho già partecipato ad alcuni contest.
Questo il mo profilo se volete sbirciare le foto con le quali ho gareggiato fin’ora.
Il mio risultato migliore?
ll posto su 76 finalisti al contest “Attraverso Una Cornice“, con i graditissimi complimenti ricevuti da un grande come Shadowman e dal mio amico “ex-fotografo” Lupoalberto.
A parte i risultati l’importante, come sempre, è partecipare e approfittare per guardare delle belle foto.

Una rivoluzione da imitare..

Posted by Leorol On Agosto - 19 - 2011AGGIUNGI COMMENTO
Bellissimo articolo di Andrea Degl'Innocenti del 13 Luglio 2011, riportato da INFORMAZIONE LIBERA, e tradotto in audio, sulla rivoluzione silenziosa islandese.
L'hanno definita una 'rivoluzione silenziosa' quella che ha portato l'Islanda alla riappropriazione dei propri diritti. Sconfitti gli interessi economici di Inghilterra ed Olanda e le pressioni dell'intero sistema finanziario internazionale, gli islandesi hanno nazionalizzato le banche e avviato un processo di democrazia diretta e partecipata che ha portato a stilare una nuova Costituzione.
Molto interessante. Conferma che nulla é immutabile e nulla é inesorabile. 
Che il popolo, quando vuole assumersi la responsabilità del cambiamento, può farlo pacificamente e definitivamente.
Un esempio per tutti i popoli oppressi, per quelli scontenti, per quelli schiacciati dalle regole dell'economia….
Vi invito ad ascoltare…..

Si, un nuovo mondo è possibile e gli abitanti dell'Islanda ce lo hanno appena dimostrato.
Questa notizia eccezionale è sconosciuta ai più, forse perché i “poteri forti” non vogliono che ci vengano idee balzane sulla nostra libertà…
Dobbiamo smettere di lamentarci del governo (di qualsiasi governo) e dei partiti (di qualsiasi partito).
Siamo noi – i nostri padri prima ed i nostri nonni – responsabili per i soprusi che stiamo subendo da parte della CASTA, non solo parlamentare.
Il video dura 9 minuti, ben spesi per ottenere chiarezza sulla nostra limitata libertà e sul futuro nostro e di quello dei nostri figli.
Possiamo/dobbiamo aiutare la società a modificare valori e comportamenti ora improntati al materialismo più sfrenato.
Guardatelo e, se vi piace, diffondetelo
.
FACCIAMOLA GIRARARE E SOPRATTUTTO CREDIAMOCI….ANKE NOI POSSIAMO.
BASTA PAGARE PER TENERE IL CULO AL CALDO A 4 DELINQUENTI….IL PAESE E' NOSTRO…DIAMOCI UNA SVEGLIATA!!!!!!
I nostri nonni non avevano internet, noi non abbiamo scuse…

Nonostante la crisi..

Posted by Leorol On Agosto - 15 - 2011AGGIUNGI COMMENTO

 

e…..

E la “Casta” non paga..

Posted by Leorol On Luglio - 17 - 20112 COMMENTI
Da “la Repubblica” del 16 luglio 2011..
Manovra, la politica evita i tagli e sul web scoppia la rabbia
Moltissimi i commenti critici su forum, social network, blog e all’articolo di Repubblica a proposito del blitz notturno per scongiurare i risparmi da 82 milioni previsti in Finanziaria. Un precario crea una pagina Facebook per svelare giorno per giorno tutti i privilegii commenti critici su forum, social network, blog e all’articolo di Repubblica.it a proposito del blitz notturno per scongiurare i risparmi da 82 milioni previsti in Finanziaria.

E’ questo che mi fa incazzare come un bufalo.
Perchè non ci indignamo tutti e andiamo sotto il “Palazzo” a prenderli a calcio in culo?
Ma come si fa ad essere così spudorati?
Mentre si chiede al popolo di fare dei sacrifici per salvare la “baracca Italia” dal fallimento loro (PDL + Lega + Resposabili) pensano bene di salvaguardare i loro sporchi privilegi.
Abbiamo al Governo una massa di farabutti buoni solo per essere presi a sputi in faccia, punto e basta.

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2020 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)