Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Auguri a tutti! (non solo a me..)

Posted by Leorol On marzo - 3 - 20181 COMMENTO

Ci risiamo, come ogni anno arriva puntuale il 4 di Marzo.

Un giorno piuttosto importante per Leorol poiché gli ricorda con crudezza il tempo che ha accumulato sulle sue spalle.. anche se, per sua fortuna, pare lo regga ancora abbastanza bene.

Oggi però è un giorno significativo anche per tutti gli italiani (e non per via del suo compleanno, figuriamoci!) chiamati alle urne ad esprimere, si spera nella maniera migliore, le loro preferenze per eleggere il nuovo Parlamento italiano.

La campagna elettorale per queste Elezioni Politiche 2018 è stata a dir poco esilarante nonché vergognosa se si considera come i vari rappresentanti politici (presentabili e non) hanno gareggiato a chi la sparava più grossa.

In queste ultime settimane siamo stati sommersi da promesse tanto spettacolari quanto irrealizzabili propinateci dai vari (e soliti) “venditori di chiacchiere”; insomma non è stato davvero un bel vedere/sentire.

Le liste elettorali in competizione su cui tracciare il fatidico segno X con la matita sono come al solito numerose e scegliere chi dovrà guidarci per i prossimi anni non sarà cosa facile visto che l’attuale (e pessima) legge elettorale non sembra sia stata “pensata” per far uscire dalle urne una chiara maggioranza di governo.

Questo Leorol lo sa bene e in cuor suo sa già che alla fine quasi tutti canteranno come sempre vittoria anche se di fatto non ci sarà alcun vincitore che potrà vantarsi di avere una maggioranza tale da permettergli di governare per i prossimi 5 anni.

Prepariamoci quindi a sopportare un’ammucchiata di partiti che, seppure con orientamenti politici parecchio differenti tra di loro, staranno insieme più o meno forzatamente facendo storcere il naso a parecchie persone che li hanno votati.

Comunque per Leorol non c’è problema.

Aveva già fatto una sua personale black-list tempo fa (link) e quindi il compito è decisamente più semplice per lui, ergo: “vietato votare turandosi il naso!” (anche se la sua lista preferita, a conti fatti, credo si attesterà probabilmente attorno all’1% o poco più).

Vabbè adesso bando alle chiacchiere e spazio alla musica; per voi questo pezzo immortale del grande e inimitabile John Lennon che fa sempre bene al cuore risentire.. (magari vi aiuterà a togliervi anche una eventuale curiosità.. eh? 😎 )

Ah, dimenticavo… buon compleanno Leorol! 

....
Share |

Black List

Posted by Leorol On luglio - 9 - 2017AGGIUNGI COMMENTO

Allora facciamo un attimo un pò il punto della situazione..

.

vitalizio-ai-politiciAlcuni giorni fa (5/7/2017) è successo questo fatto (alla faccia del “eliminiamo i vitalizi“):

“..l’assegno viene tolto ai parlamentari condannati in via definitiva a pene di oltre due anni. Ma lo stesso regolamento che il Parlamento ha approvato nel maggio del 2015 prevede una via d’uscita che lo rende di fatto inutile. Il comma 3 dell’articolo 1 dice che le “disposizioni non si applicano qualora sia intervenuta riabilitazione in base agli articoli 683 del codice di procedura penale, 178 e 179 del codice penale”. È un istituto, questo, previsto dal nostro sistema giudiziario, con il quale a fine pena il tribunale di sorveglianza può certificare il “ravvedimento” del condannato. Una certificazione raramente negata a qualcuno: figuriamoci a chi ha occupato per anni un seggio in Parlamento. Il che però finisce per rappresentare una sanatoria generalizzata.”

Principali partiti a favore del provvedimento: PD – Lega Nord – Sel – Fratelli d’Italia

.

Patto di reciprocitàAndando ancora un pochino indietro nel tempo (Marzo 2017 per l’esattezza) successe un altro fatto che non va dimenticato (alla faccia della “legge Severino“):

“il Senato della Repubblica ha di fatto salvato dalla decadenza il forzista Minzolini (come in precedenza era successo con il ministro renziano Luca Lotti) infischiandosene altamente di quanto prevede la legge Severino, votata ad ampia maggioranza alla fine del 2012, a proposito di condannati in via definitiva che non possono essere candidati o ricoprire la carica di deputato o senatore.”

Principali partiti a favore del provvedimento: FI – AP – PD (57 senatori su 98 tra votanti, astenuti e assenti)

.

nipoterenziTempo fa Leorol in una letterina teoricamente indirizzata a Beppe Grillo (Link) scrisse tra le altre cose queste parole:

“..Non mi resta quindi che sognare una bella rivoluzione gentile, se così posso dire, che come primo atto ufficiale legiferasse, ad esempio,  l’ineleggibilità e l’interdizione a vita da qualsiasi pubblico ufficio o incarico pubblico per tutti coloro che il 5 aprile 2011 votarono in Parlamento che Ruby era per lo stato italiano la nipote di Mubarak perché non è accettabile che un popolo debba essere preso in giro in questo spudorato modo da chi li governa.”

Dal suo punto di vista voleva semplicemente dire.. facciamo piazza pulita dei corrotti/corruttori, ladri, condannati in via definitiva e servi di partito affinché vengano per sempre allontanati da qualunque centro di potere.

Principali partiti a favore di quel provvedimento: PDL (FI e AN) – Lega Nord

.

pensa

Insomma Leorol comincia ad essere proprio stanco di queste furberie e a questo punto intende mettere i puntini sulle “i” per cui chi ha approvato questi provvedimenti, alle prossime consultazioni elettorali (ammesso che ci vada), la sua “croce” sul loro simbolo se la può tranquillamente scordare.

Da oggi in avanti Leorol starà bene attento a chi promuoverà leggi e regolamenti che dal suo punto di vista risultino inaccettabili.

Per adesso questa è la sua personalissima black list pronta, ovviamente, ad essere aggiornata in qualsiasi momento qualora il caso lo richiedesse:

black listForza Italia

Lega Nord

Alleanza Nazionale

Fratelli d’Italia

Alleanza Popolare

Partito Democratico

SEL

....
Share |

L’eterno autolesionismo della Sinistra

Posted by Leorol On aprile - 27 - 2013AGGIUNGI COMMENTO

Povero PD, ormai credo proprio che bisogna cambiare pagina e mandare a casa parecchia gente li dentro.

Dopo essere riuscito quasi a perdere le recenti elezioni politiche, nonostante i 10 punti percentuali di vantaggio sul PDL che gli venivano accreditati da tutti i sondaggi, con la mancata elezione dei propri candidati alla Presidenza della Repubblica il Partito Democratico ha praticamente toccato il fondo.

D’altronde era inevitabile che succedesse un patatrac perché una vera anima il PD non l’ha mai avuta, o meglio ce l’ha ma è in buona (si fa per dire) compagnia con altre “anime” che naturalmente hanno visioni politiche totalmente divergenti dalla sua.

Insomma la cosiddetta “fusione fredda” fatta a suo tempo tra ex-comunisti ed ex-democristiani (più gli ex-Margherita) per contrastare il Centro Destra in realtà non ha mai funzionato.

Lo dimostra il fatto che ogni volta che c’è stato bisogno di prendere delle decisioni importanti per la vita delle persone la linea del Partito, che doveva essere una sola e condivisa a maggioranza, si è sempre spaccata lasciando che ogni sua “anima” se ne andasse per i fatti propri.

Dopo l’elezione “bis” di Napolitano (suo malgrado) alla Presidenza della Repubblica il PD si vede adesso costretto a fare “comunella” con il PDL di Berlusconi (oltre a quelli della Lista Civica di Monti), ossia con il suo più acerrimo nemico di sempre, ed immagino che per il popolo della sinistra (quella vera intendo) nel prossimo periodo ci sarà da versare parecchie lacrime amare.

Forse il Governo di E. Letta (a cui è stato dato l’incarico per formare il nuovo esecutivo) riuscirà pure a durare qualche mese o magari qualche anno ma alla fine, statene certi, i nodi verranno al pettine e allora saranno guai seri.

Per capire quanto questo Governo potrà durare sarà sufficiente vedere quali ministri verranno messi in campo dal nuovo Presidente del Consiglio e quanto risulterà “mortale” l’abbraccio del PD con il partito del Porco-Nano.

Sarebbe davvero il colmo se venissero riproposte le solite facce a ricoprire incarichi ministeriali importanti dopo l’incapacità che certi signori hanno dimostrato durante gli ultimi Governi, quando dovevano prendere le giuste misure per contrastare la grande crisi economica che a tutt’oggi continua a morderci sul collo.

Staremo a vedere, ormai si tratta di poche ore di attesa e poi sapremo come andrà a finire.. se ci saranno gli stessi personaggi di un tempo (spero proprio di no) seduti su quelle poltrone il popolo, specie quello di sinistra, non lo capirà e allora per il PD sarà davvero la fine.

Comunque vada, dopo il casino che ha combinato fino ad ora, penso che il Partito Democratico riuscirà lo stesso a dissolversi come riccioli di fumo nell’aria e a perdere via via il consenso di quel popolo che lo ha votato fino ad oggi (spesso turandosi il naso), a quel punto credo sarà indispensabile ricominciare tutto daccapo.

Che si rifaccia finalmente un bel partito di sinistra, con una classe dirigente rinnovata e di sinistra, sostenuto da una base di sinistra e con un programma chiaro di sinistra che salvaguardi il lavoro della gente e stia sempre dalla parte dei cittadini meno abbienti!

Si lo so che l’Italia è prevalentemente orientata a “destra” e che agli italiani piace essere governati dall’uomo forte (che magari sappia anche raccontare pure qualche barzelletta..), vorrà dire che torneremo ad essere un buon partito di opposizione come lo era un tempo il vecchio e caro PCI di Enrico Berlinguer, e che sara mai!!??

Meglio restare fedeli a se stessi ed aspettare che la gente la smetta di pensare che “i comunisti” sono tutti cattivi e che mangiano bambini in quantità piuttosto che imbastardirsi mischiandosi con “politicanti alieni” lontani da loro anni luce.

....
Share |

Sarà vera e sana rivoluzione?

Posted by Leorol On febbraio - 26 - 2013AGGIUNGI COMMENTO

Che il partito “Cinque Stelle” di Grillo avrebbe riscontrato comunque un successone era nell’aria. Dopotutto chi può dire di non aver mai gridato almeno una volta “mandiamoli tutti a casa” (slogan principe della campagna di Beppe) contro i politici che ci (s)governano da una vita?

Che la campagna elettorale del PD, dopo la stimolante fase delle Primarie dove aveva per cosi dire.. “risvegliato” l’attenzione della gente, sia stata praticamente inesistente dando per già venduta la pelle dell’orso, anzi del “giaguaro”, prima di averlo ammazzato è anche questo un dato di fatto inconfutabile.

Che il cosiddetto partito di “Centro” del professor Monti, Presidente del Consiglio uscente, non poteva certo pretendere di catturare la “simpatia” degli elettori era abbastanza ipotizzabile, visto che per mettere un pò a posto le casse dello Stato ha distribuito “bastonate economiche” alla solita gente (quelle che paga sempre le tasse per intenderci) più che ai super ricchi e ai grandi evasori fiscali, senza considerare la mancata cancellazione dei vergognosi privilegi della Casta politica che nessuno osa mai metterci le mani sopra.

Ma la cosa più incredibile e allucinante resta il fatto che nemmeno con la varechina più concentra si riesce a smacchiare quel maledetto e porco “Giaguaro“!

Non riuscirò mai a capire come è possibile che tante persone continuano a credere in quell’uomo (che mi rifiuto di pronunciarne il nome per quanto schifo mi fa) nonostante le innumerevoli bugie raccontate a mitraglia fin dalla sua discesa in campo nel lontano 26 Gennaio 1994 (per farsi i fatti suoi.. mai dimenticarlo!!!).

Cos’altro deve fare una persona per essere sbattuto fuori dalla scena politica a calci in culo dopo che si è beccato, seppure al primo livello di giudizio, una condanna a 4 anni di galera per frode fiscale nel processo Mediaset (per non parlare del casi Ruby, Mills e.. chi più ne ha più ne metta)?

A questo punto sono sicuro che anche se riesumasse il corpo della madre dalla tomba (che riposi in pace almeno lei) e la sodomizzasse con tanto di manette ai polsi (come galeotto merita) la sua gente continuerebbe ugualmente a sostenerlo e a votarlo.

A prima vista sembrerebbe un mistero inspiegabile, ma in fondo non è così.

In effetti a tanti, troppi italiani piace evadere le tasse, elargire mazzette per corrompere il prossimo, farsi corrompere (anche per 50 miseri euro nei seggi elettorali..), andare a mignotte, respingere a casa loro gli immigrati, non rispettare le regole del buon vivere e fregarsene del bene comune per pensare solo ai c… propri.

Se fossi un elettore Pidiellino mi sarebbe bastato solo vedere il nome del sig. Antonio Razzi nella lista degli eleggibili per mandare al diavolo il “Giaguaro” e tutti i sui compari di partito.

Invece, il suddetto signore, nonostante le sue stupefacenti affermazioni che potete ascoltare in questo video è riuscito, udite udite, a farsi eleggere in Parlamento  pure questa volta.

Che spettacolo di paese!!!!!!!!!!!

Io dico che chi lo ha votato (darei non so cosa per vedere la loro faccia) dovrebbe solo vergognarsi di esistere.

....
Share |

Elezioni Politiche al vetriolo

Posted by Leorol On febbraio - 20 - 2013AGGIUNGI COMMENTO

Ormai si sta avvicinando il fatidico momento delle votazioni che si svolgeranno Domenica e Lunedì prossimi per eleggere il nuovo Governo del paese.

La partita tra le varie forze politiche diventa ogni giorno più dura e cattiva e non si risparmiano colpi proibiti per catturare l’attenzione e quindi il consenso degli elettori ancora indecisi.

L’ultima trovata in ordine di tempo (ammesso e non concesso che sia l’ultima) la lettera del “Cialtrone” spedita alle famiglie italiane con le istruzioni da seguire per ottenere il rimborso dell’IMU sulla prima casa pagata nel 2012.

Comunque sia sono sicuro che qualche allocco abboccherà all’amo lanciato dal “Cialtrone” e poco importa se non si sa di preciso dove prenderà i soldi per la necessaria copertura finanziaria.. e chi se ne frega poi se l’italia si ritroverà di nuovo davanti ad un baratro!

A questo proposito, a margine di una manifestazione elettorale a Trapani,  oggi verrà depositata una denuncia nei confronti di Berlusconi alla Procura di Roma” ipotizzando i reati di “voto di scambio e truffa elettorale” da parte del leader di Rivoluzione Civile Antonio Ingroia.

Ad essere sincero non vedo l’ora che questa tornata elettorale si concluda, anche perché non ne posso proprio più di sentire prommesse assurde e persone accecate da odio profondo nei confronti di chi la pensa diversamente da loro.

A sentire quelli del PDL sembrava che fossero solo “i comunisti” i cattivi per antonomasia, quelli che mangiano ancora bambini, che torturano le persone e le massacrano di tasse da ogni parte.

A quanto pare le cose non stanno proprio così.

E’ fuori discussione che questa aria di “simil-guerra civile” che si respira nel nostro paese è imputabile ad una singola persona che è facilmente identificabile.. il “Cialtrone” per l’appunto, che sa bene come aizzare al meglio i suoi “cani“.

Una prova evidente di come riesce a manipolare il cervello della gente è visibile in maniera chiara in questo video che riprende un momento dell’ultimo raduno Pidiellino dell’altro giorno quando un contestatore ha rischiato di essere linciato dalla folla inferocita..

Dal mio punto di vista lo ritengo perfetto per evidenziare la vera anima del classico fan Berlusconiano, pronto a difenderlo e a sostenerlo col sangue agli occhi e la bava sulla bocca.

Mi piacerebbe tanto sapere come vive e che lavoro fa quella signora, a dir poco fuori di senno, capace di sparare termini tipo “schifosi”, “stronzi”, “comunisti delinquenti” e di pronunciare perfino la frase “ti uccido” con una cattiveria impressionante nei confronti di chi non la pensa come lei, ma soprattutto sarei curioso di sapere che vantaggi può mai avere ottenuto dal “Cialtrone” durante tutti i suoi anni di (mal)Governo.

Ma a pensarci bene, in fondo, posso vivere anche senza saperlo; mi basta guardare il “personaggio” nel video per classificarlo come merita.. una cosa è certa: è una donna molto ma mooooolto volgare, da qualunque lato la si osservi..

Tornando alle elezioni di Domenica e Lunedì, più che sperare nella vittoria dei partiti di sinistra, vorrei che il verdetto finale possa per lo meno decretare la “morte politica” del “Cialtrone“.

Caso contrario bisognerà pensare sul serio a disotterrare l’ascia da guerra.. (che Dio/Buddha/Allah ecc. non voglia).

....
Share |

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2018 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)