Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Vigilia di Natale 2017

Posted by Leorol On dicembre - 26 - 2017AGGIUNGI COMMENTO
Anche se da qualche anno a questa parte il Natale per Leorol è un giorno più o meno simile agli altri qualche foto ricordo dei momenti più belli di questa festività non può certo mancare in bacheca.
Le immagini raccontano la sua vigilia di Natale: una.. “intima” passeggiata in centro città con MartiMarti, Vlao e Lorybeth (che non si sono fatti sfuggire un giro sulla super-illuminata ruota panoramica, novità assoluta di quest’anno ad Ancona) per poi chiudere la giornata a tavola in perfetta armonia assieme alla sua sorellina Lorena, Mauro, Sofia e Mattia.
Peccato per i giochi di società mancati… 🙄 e pensare che erano tutti lì, a portata di mano, ma non c’era più tempo nemmeno per una tombolata.
Come si dice.. quando si sta bene il tempo vola!
Meglio così.
(Scorrere la barra laterale e cliccare sopra le foto per ingrandirle)
IMG_1329 (Large)
.
IMG_1330 (Large)
.
IMG_1331 (Large)
.
IMG_1376_1 (Large)
.
IMG_1344_1 (Large)
.
IMG_1354_1 (Large)
.
IMG_1360_1 (Large)
.
IMG_1369_1 (Large)
.
IMG_1396_1 (Large)
.
IMG_1398_1 (Large)
.
IMG_1400_1 (Large)
.
IMG_1403_1 (Large)
.
IMG_1408_1 (Large)
.
....
Share |

Natale in casa mia..

Posted by Leorol On dicembre - 29 - 20161 COMMENTO
img_20161224_204111_1-large

Cliccaci sopra per ingrandire

Alla fine, come si dice dalle nostre parti, anche questo Natale l’avemo svangato.

img_20161224_211258_1-large

Cliccaci sopra per ingrandire

Diciamo subito che pure quest’anno a tavola non ci siamo risparmiati, soprattutto la vigilia di Natale, grazie alla prelibatezze culinarie preparate da Lorybeth che gli hanno fatto incassare il giusto plauso dei commensali (padellata di ciabattoni al “dente” insaporiti a dovere con moscioli, concole e gamberetti, poi uno strepitoso stoccafisso con le patate, più sorbetto al limone, frutta, dolciumi natalizi vari e caffettino finale, il tutto annaffiato con del buon verdicchio dei castelli nostrani + prosecchino) .

A dirla tutta c’è stato solo un piccolissimo appunto tentato con molta discrezione dalla solita “capra” di casa (che sarei io, a cui manca sempre un po‘ di sale in ogni piatto) ma è servito soltanto ad aumentare a dismisura i complimenti di tutti gli altri alla “divina cuoca” che, ovviamente, si è ripetuta alla grande anche il giorno dopo.

Infatti pure il pranzo di Natale non è andato per niente male.. due bei piattoni a testa di cappelletti col brodo de cappò, fatti con le sue manine d’oro, non ce li ha tolti nessuno dalla bocca.

Semplicemente spettacolari, tanto da far passare in second’ordine la lesso de carne  che non poteva certo mancare subito dopo.

Insomma è andato tutto bene, anche se per un attimo ho inevitabilmente ripensato ai Natali di una volta.. quando il tavolo, seppur allungato, era sempre troppo piccolo per sistemare tutti e si dovevano rispolverare le sedie negli scantinati per mettere tutti a sedere.

Mi manca un po’ quella bella gente a dire la verità.. ma gli anni passano e il tempo purtroppo si porta via sempre qualcosa (e qualcuno) senza che noi possiamo farci niente.

Ma ritorniamo all’oggi.. adesso non ci resta che aspettare il capodanno e poi metteremo una bella croce sopra questo 2016.

Cosa ricordare di quest’anno?

a-marrakech

Cliccaci sopra per ingrandire

A parte i fatti orribili successi (gli immigrati morti affogati nel mediterraneo, i tagliagole dell’Isis e tutte le stragi commesse da questi disgraziati in mezza Europa, la guerra infinita in Siria e non solo in Siria, gli uragani e i terremoti che hanno mietuto centinaia e centinaia di vittime) c’è una cosa che mi piace ricordare di questo anno che se ne sta andando.. era il mese di Marzo quando una cara e bella ragazza “de Roma” ha deciso di fare “i bagai”  per trasferirsi nella sponda Adriatica ad iniziare una nuova vita insieme a Vlao.

E’ questa la cosa più bella che il 2016 mi ha regalato e a loro va il mio augurio più grande.

Che la buona sorte vi accompagni ovunque ragazzi miei.. che possiate star bene sempre.. e vivere il più possibile col sorriso sulle labbra.

kis-emoticon

....
Share |

Un anno da ricordare..

Posted by Leorol On dicembre - 24 - 2013AGGIUNGI COMMENTO

E anche quest’anno sta per finire.

Domani sarà di nuovo Natale e c’è chi sta già preparando la pila di piatti vecchi da gettare dalla finestra la notte di capodanno (ma esiste ancora questa tradizione? Mi sa proprio di no..).

Ancora poche ore e saremo tutti impegnati a masticare e ad ingurgitare cibarie di ogni genere e litrozzi di liquidi più o meno alcolici per festeggiare le feste come si conviene in questi casi.

Insomma sarà un momento abbastanza duro per il nostro fegato che dovrà lavorare non poco per smaltire tutta la “merce” che gli faremo avere d’ora in poi.

E che dire di questo anno che se ne sta andando?

Tutto sommato è stato un anno positivo e per certi versi direi indimenticabile, anzi oserei dire “speciale”, se non altro per un paio di eventi di portata davvero eccezionale che hanno lasciato un segno che più indelebile non si può.

Il primo fatto straordinario accaduto è stata la decisione di Vlao di trasferirsi in beata solitudine nella sua nuova casa debitamente ristrutturata e messa a norma di legge, nonché arredata quasi al completo (vedi link).

Certo che abbandonare di colpo la “casa-nido” di sempre per andare a fare il “single” a tutti gli effetti può portare dei piccoli svantaggi come, ad esempio, quello di non trovare più la colazione bell’e pronta ogni mattina prima di catapultarsi in ufficio, ma questo è davvero poca cosa se paragonato al grande vantaggio dell’indipendenza e della libertà personale che si guadagna andando a vivere da soli.

Forse è dipeso anche da questo radicale cambiamento di vita che, subito a ruota, si è concretizzato il secondo evento ancor più straordinario del primo.

Trattandosi però di argomento delicato e strettamente personale credo che mi perdonerete se, nel rispetto della privacy, non né parlerò più di tanto.. se non altro per motivi scaramantici che in questi casi sono d’obbligo.

Insomma.. come dire?

Ebbene si, Vlao ha deciso di presentarci finalmente il “suo” bellissimo sorriso.

Capisco che a questo punto la curiosità di chi sta leggendo queste righe è a dir poco alle stelle. ammesso e non concesso che ci sia qualcuno intento a leggerle.

No, non il suo suo.. ma che avete capito?

Vabbè, tanto per non fare nomi e restare nel vago vi do un piccolo aiutino.. mi riferisco al sorriso di Martimarti che Loribeth ed io abbiamo avuto il piacere di conoscere e ospitare nella nostra casa di recente.

Certo che fare la spola a turno nei fine settimana tra il Tirreno e l’Adriatico è un pò complicato, ma per loro due è certamente anche molto bello e intrigante.

Questo è quanto per adesso.

Accontentatevi di questo strepitoso scoop e non chiedetemi altro perché tanto non parlo nemmeno sotto tortura!

Buone feste a tutti (soprattutto a loro due).

....
Share |

Notte bianca 2013

Posted by Leorol On settembre - 28 - 2013AGGIUNGI COMMENTO

Stavolta sono riuscito a lasciare sul divano di casa la mia abituale pigrizia e a rinunciare perfino al solito film del dopo cena per una “botta di vita notturna” in città.

Quest’anno la Notte Bianca ad Ancona è stata “spalmata” su tre sabati consecutivi (14 – 21 e 28 Set.) in altrettante diverse zone del centro.

Scegliere di fare la seconda festa di fine estate al “Piano San Lazzaro e C. Carlo Alberto” è stato un atto abbastanza coraggioso da parte degli organizzatori se si considera che la zona in questione è vista un pò come il “Bronx” della città per la presenza di molti extracomunitari di ogni razza e religione che ci vivono e ci lavorano.

Probabilmente neppure loro (gli organizzatori intendo) si aspettavano una partecipazione così numerosa ed entusiasta da parte degli anconetani a dimostrazione del fatto che, per fortuna, esistono ancorale persone tolleranti e senza pregiudizi.

Passeggiare lungo il bel viale alberato di Corso C. Alberto, trasformato per l’occasione in zona pedonale senza le solite fila di auto parcheggiate una dietro l’altra ai suoi lati ed in totale assenza di traffico, è stato davvero rilassante.

La festa ha avuto inizio alle ore 18,00 con una presentazione di capi di abbigliamento per bambini che hanno sfilato sopra il palco appositamente installato davanti alla chiesa dei Salesiani.

Splendide bimbe e i baldi giovanotti, come veri professionisti in passerella, hanno  indossato e mostrato al numeroso pubblico presente gli abiti più belli messi a disposizione dai negozianti più rinomati della zona che hanno aderito con entusiasmo a questo evento.

Potrà sembrare una “ruffianata” bella e buona da parte mia (in effetti lo è, inutile negarlo :-)) ma una citazione al negozio “Carla Moda Bimbi” della mia sorellina “Lorilou” a questo punto è più che doverosa, se non altro per la raffinatezza dei capi presentati e per l’alto livello di qualità dei suoi prodotti che hanno reso il suo negozio famoso in ogni angolo della città.

Dopo la mini-sfilata una visita in buona compagnia alle aree “mangerecce” non poteva certo mancare.

Personalmente ho iniziato con una buona porzione di baccalà coi piselli, poi un panino con la porchetta seguito a ruota da uno con le spuntature; un bel bicchiere di vino e vai.. anche la “panza” è stata sistemata bene.

La serata ha poi continuato a scorrere piacevolmente tra esibizioni di gruppi musicali folcloristici, mangiatori di fuoco, corpi di ballo di ogni genere (inclusa una sensuale danza del ventre), per finire poi con un’altra sfilata di Alta Moda (per adulti questa volta) dove si sono esibite le “belle di Ancona”, quelle che hanno partecipato di recente al concorso per l’elezione di “Miss Ancona 2013”.

Insomma alla fine si può dire che la festa è pienamente riuscita, tanto che molti stanno già pensando di volerla bissare ancor prima che arrivi il prossimo fine estate, come dire.. l’appetito vien mangiando!

....
Share |

Buone feste!

Posted by Leorol On dicembre - 24 - 2012AGGIUNGI COMMENTO

Non so se per via della crisi economica od altro, ma pare che quest’anno Babbo Natale non viene..

A parte l’irriverente immagine.. tantissimi auguri di Buon Natale e di Buon Anno a tutti voi.

....
Share |

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2018 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)