Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Antitrust, Agcom: Help us!

Posted by Leorol On luglio - 25 - 20181 COMMENTO

Se avete un contratto “Special 1000” con Vodafone è probabile che, come Leorol, riceviate un’offerta strepitosa!!! (per loro, ovviamente..)

Quei furbacchiotti (per non dire paraculi) infatti vi “regaleranno” obbligatoriamente chiamate illimitate al prezzo di € 1,99 in più rispetto al vs. contratto originario (già aumentato appena tre mesi fa di € 0,99 per il ritorno alla fatturazione mensile anziché di 4 settimane come scorrettamente avevano praticato per diverso tempo).

Se non consumate nemmeno un terzo dei 1000 min. a disposizione nel mese (cosa che dovrebbe spingere la Vodafone a riservarvi semmai uno sconto sulla tariffa anziché punirvi con un aumento di costo per un servizio totalmente inutile per voi e, tra l’altro, non richiesto) a loro non interessa proprio una beata minchia.

La cosa triste è che ormai, senza nemmeno accorgercene, siamo tutti alla mercé di certi “farabutti incravattati” che fanno il bello e il cattivo tempo pur di portare profitti alle loro aziende, a volte anche in maniera illecita, sulla pelle ovviamente di tutti noi.

Qui non si discute l’utilità ormai accertata del cellulare nella vita di ognuno di noi ma per le compagnie telefoniche è certamente la classica gallina dalle uova d’oro e noi, schiavi di questo bellissimo quanto bastardo aggeggio, non siamo capaci purtroppo di poterne fare a meno.

Una domanda a questo punto sorge spontanea: perché la Vodafone, in questo specifico caso, spinge praticamente i suoi clienti già acquisiti a cambiare operatore?

Una risposta potrebbe essere.. “forse ne hanno troppi..”, è l’unica spiegazione che Leorol riesce a darsi e certamente, sotto questo aspetto, troverà la maniera di agevolarli al più presto..

E pensare che un tempo, nemmeno tanto lontano, si viveva benissimo senza un telefono in tasca.

Non ci mancava niente; la nostra giovinezza e tutta la nostra vita è stata straordinaria lo stesso anche se non avevamo tra le mani quel giocattolo irresistibile che oggi ci rende letteralmente schiavi (e controllati) tutti quanti in ogni momento.

Per Leorol la tentazione di lanciare il suo telefono ad elevatissima velocità contro un muro è davvero tanta.. ma questa bastarda società moderna rende questo gesto quasi impossibile.

Se si sentisse libero di farlo.. quello si che sarebbe un bel gesto rivoluzionario!

Questo lo sfogo (sicuramente inutile..) di Leorol scritto sul profilo FB di Vodafone con i primi due commenti di “sostegno” ricevuti (fate scorrere la barra a fianco per leggerli).

 Leo Brutti a Vodafone it

Commenti
 Jon Irenicus Sono nella stessa situazione. Non credere, non tutti hanno voglia e tempo di cambiare operatore. Loro devono coprire le perdite con l’ingresso di iliad e il ritorno alla fatturazione mensile. La soluzione è fare portabilità, che comunque ha sempre dei costi, perlomeno per i vecchi operatori. Io avevo già fatto portabilità da Wind, che, dopo l’aumento di Vodafone mi ha già inviato l’offerta per tornare con loro. Ora sono all’estero, ma non appena rientrerò in Italia farò un’esposto all’Agcom, questo schifo di rimodulazioni selvagge deve finire e con loro bisogna usare le maniere forti.
1 risposta
 Dora Gelsomino Siamo tutti sulla stessa barca…spero che la federconsumatori faccia un esposto dell’Antitrust…e che il cittadino abbia libera scelta …..loro non possono imporre una tariffa di min illimitati e di roming ad una persona non interessata…
....
Share |

Auguri a tutti! (non solo a me..)

Posted by Leorol On marzo - 3 - 20181 COMMENTO

Ci risiamo, come ogni anno arriva puntuale il 4 di Marzo.

Un giorno piuttosto importante per Leorol poiché gli ricorda con crudezza il tempo che ha accumulato sulle sue spalle.. anche se, per sua fortuna, pare lo regga ancora abbastanza bene.

Oggi però è un giorno significativo anche per tutti gli italiani (e non per via del suo compleanno, figuriamoci!) chiamati alle urne ad esprimere, si spera nella maniera migliore, le loro preferenze per eleggere il nuovo Parlamento italiano.

La campagna elettorale per queste Elezioni Politiche 2018 è stata a dir poco esilarante nonché vergognosa se si considera come i vari rappresentanti politici (presentabili e non) hanno gareggiato a chi la sparava più grossa.

In queste ultime settimane siamo stati sommersi da promesse tanto spettacolari quanto irrealizzabili propinateci dai vari (e soliti) “venditori di chiacchiere”; insomma non è stato davvero un bel vedere/sentire.

Le liste elettorali in competizione su cui tracciare il fatidico segno X con la matita sono come al solito numerose e scegliere chi dovrà guidarci per i prossimi anni non sarà cosa facile visto che l’attuale (e pessima) legge elettorale non sembra sia stata “pensata” per far uscire dalle urne una chiara maggioranza di governo.

Questo Leorol lo sa bene e in cuor suo sa già che alla fine quasi tutti canteranno come sempre vittoria anche se di fatto non ci sarà alcun vincitore che potrà vantarsi di avere una maggioranza tale da permettergli di governare per i prossimi 5 anni.

Prepariamoci quindi a sopportare un’ammucchiata di partiti che, seppure con orientamenti politici parecchio differenti tra di loro, staranno insieme più o meno forzatamente facendo storcere il naso a parecchie persone che li hanno votati.

Comunque per Leorol non c’è problema.

Aveva già fatto una sua personale black-list tempo fa (link) e quindi il compito è decisamente più semplice per lui, ergo: “vietato votare turandosi il naso!” (anche se la sua lista preferita, a conti fatti, credo si attesterà probabilmente attorno all’1% o poco più).

Vabbè adesso bando alle chiacchiere e spazio alla musica; per voi questo pezzo immortale del grande e inimitabile John Lennon che fa sempre bene al cuore risentire.. (magari vi aiuterà a togliervi anche una eventuale curiosità.. eh? 😎 )

Ah, dimenticavo… buon compleanno Leorol! 

....
Share |

Black List

Posted by Leorol On luglio - 9 - 2017AGGIUNGI COMMENTO

Allora facciamo un attimo un pò il punto della situazione..

.

vitalizio-ai-politiciAlcuni giorni fa (5/7/2017) è successo questo fatto (alla faccia del “eliminiamo i vitalizi“):

“..l’assegno viene tolto ai parlamentari condannati in via definitiva a pene di oltre due anni. Ma lo stesso regolamento che il Parlamento ha approvato nel maggio del 2015 prevede una via d’uscita che lo rende di fatto inutile. Il comma 3 dell’articolo 1 dice che le “disposizioni non si applicano qualora sia intervenuta riabilitazione in base agli articoli 683 del codice di procedura penale, 178 e 179 del codice penale”. È un istituto, questo, previsto dal nostro sistema giudiziario, con il quale a fine pena il tribunale di sorveglianza può certificare il “ravvedimento” del condannato. Una certificazione raramente negata a qualcuno: figuriamoci a chi ha occupato per anni un seggio in Parlamento. Il che però finisce per rappresentare una sanatoria generalizzata.”

Principali partiti a favore del provvedimento: PD – Lega Nord – Sel – Fratelli d’Italia

.

Patto di reciprocitàAndando ancora un pochino indietro nel tempo (Marzo 2017 per l’esattezza) successe un altro fatto che non va dimenticato (alla faccia della “legge Severino“):

“il Senato della Repubblica ha di fatto salvato dalla decadenza il forzista Minzolini (come in precedenza era successo con il ministro renziano Luca Lotti) infischiandosene altamente di quanto prevede la legge Severino, votata ad ampia maggioranza alla fine del 2012, a proposito di condannati in via definitiva che non possono essere candidati o ricoprire la carica di deputato o senatore.”

Principali partiti a favore del provvedimento: FI – AP – PD (57 senatori su 98 tra votanti, astenuti e assenti)

.

nipoterenziTempo fa Leorol in una letterina teoricamente indirizzata a Beppe Grillo (Link) scrisse tra le altre cose queste parole:

“..Non mi resta quindi che sognare una bella rivoluzione gentile, se così posso dire, che come primo atto ufficiale legiferasse, ad esempio,  l’ineleggibilità e l’interdizione a vita da qualsiasi pubblico ufficio o incarico pubblico per tutti coloro che il 5 aprile 2011 votarono in Parlamento che Ruby era per lo stato italiano la nipote di Mubarak perché non è accettabile che un popolo debba essere preso in giro in questo spudorato modo da chi li governa.”

Dal suo punto di vista voleva semplicemente dire.. facciamo piazza pulita dei corrotti/corruttori, ladri, condannati in via definitiva e servi di partito affinché vengano per sempre allontanati da qualunque centro di potere.

Principali partiti a favore di quel provvedimento: PDL (FI e AN) – Lega Nord

.

pensa

Insomma Leorol comincia ad essere proprio stanco di queste furberie e a questo punto intende mettere i puntini sulle “i” per cui chi ha approvato questi provvedimenti, alle prossime consultazioni elettorali (ammesso che ci vada), la sua “croce” sul loro simbolo se la può tranquillamente scordare.

Da oggi in avanti Leorol starà bene attento a chi promuoverà leggi e regolamenti che dal suo punto di vista risultino inaccettabili.

Per adesso questa è la sua personalissima black list pronta, ovviamente, ad essere aggiornata in qualsiasi momento qualora il caso lo richiedesse:

black listForza Italia

Lega Nord

Alleanza Nazionale

Fratelli d’Italia

Alleanza Popolare

Partito Democratico

SEL

....
Share |

Gasparri: lo sputastronzate.

Posted by Leorol On gennaio - 20 - 2015AGGIUNGI COMMENTO

gasparriE ancora continuiamo a pagargli lo stipendio!

Perché il bello, anzi il brutto, è che i soldini che questo “signore”  intasca ogni mese di ogni anno e da una vita siamo tutti noi a darglieli.

E’ davvero incredibile come un tipo del genere sia arrivato a certi livelli in una società che si dice civile.

Ecco lui è uno di quelli che vedrei volentieri a fare un lavoro diverso dal politico.. secondo me sarebbe l’ideale per fare il collaudatore di sputacchiere visto che quando parla schizza saliva da tutte le parti.

Però, a pensarci bene, è quello che ci meritiamo considerato l’andazzo generale del paese, con tutte le schifezze e gli scandali che vengono a galla ogni giorno.

Dopotutto è scientificamente provato che le merde galleggiano.. forse è per questo che loro (le merde) non affondano mai.

Perché ce l’ho tanto con lui?

Per il suo stupido cinguettio su Twitter dopo l’avvenuta liberazione delle due ragazze italiane in Libia.. “Sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo“.

E questa è solo l’ultima delle frasi dementi che il suo cervello bacato è stato capace di comporre.

Cliccate qui se volete vomitare un pò…

....
Share |

Una mezz’oretta di gelo..

Posted by Leorol On dicembre - 30 - 2014AGGIUNGI COMMENTO

gelo-sul-suo-viso_1Era scritto che sarebbe successo prima o poi e il fatidico momento non poteva che presentarsi piuttosto “freddino“.

Le premesse c’erano tutte.

Purtroppo non è stata ancora inventata una “macchina del tempo” che possa aiutarci a tornare indietro per recuperare ciò che si è perduto.

Si dice che le cose non succedono mai per caso e mi trovo pienamente d’accordo con questa affermazione.

Ci sono poi delle regole comportamentali che vanno per quanto possibile seguite e non è buona cosa metterle in un angolo e far finta che non esistano.

Per esempio, il trovare la forza per ricucire uno strappo e superare alcune incomprensioni che hanno incrinato dei rapporti di amicizia, dimenticando per un nanosecondo il “caro” orgoglio personale, è un atto decisamente importante nella vita delle persone.

Tanto di cappello a chi a trovato il coraggio di farlo dopo mesi di assordante silenzio.

Ritengo tuttavia scorretto mettere in pratica questa buona regola a “compartimenti stagni“.. cioè scegliendo dal mazzo solo alcune persone degne dei giusti “chiarimenti” che il caso richiede escludendo le altre che, essendo parte in causa della medesima problematica, meriterebbero quanto meno la stessa considerazione.

Non è per niente piacevole sentirsi messi in disparte (per non dire ignorati) e considerati come un pacco postale con la presunzione che tanto te lo ritroverai recapitato a domicilio a “rimorchio” per interposta persona come se niente fosse successo.

E’ questa la cosa che non riesco a digerire e che mi ha reso “gelido” come un ghiacciolo sotto una grondaia in quella mezz’oretta.

Considero inoltre altrettanto importante, nonché corretto, mostrare un minimo di coerenza comportamentale in certe situazioni senza pensare troppo alle conseguenze che possono arrivare dopo che si è constatato, con una sufficiente dose di amarezza, la strategia operata in maniera del tutto parziale da una data persona nel tentativo di recuperare il.. recuperabile.

E’ proprio per questo motivo che non sono riuscito ad urlare a squarciagola “alleluia” in quel momento.

Credo che il “quadro clinico” della situazione sia adesso piuttosto chiaro.

Non lo escludo a priori, ma non sarà facile per me rimettere le pedine al loro posto.. però sono felice per chi ci è riuscito.

E’ probabile che questa mia difficoltà possa incanalarmi verso un’inesorabile “auto-isolamento” in futuro.

Se sarà così.. pazienza!

Non sono bravo a far buon viso a cattiva sorte.

Alla fine della giostra quello che conta è essere in pace con se stessi.

Per quanto mi riguarda sarà la serenità la mia vera e unica amica, non certo i sorrisi di circostanza.. quelli non mi servono.

Non ho altro da dire per il momento, il tempo darà il suo verdetto e sarà sicuramente quello giusto.

....
Share |

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2018 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)