Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

La “cosa rossa” che prende forma…

Posted by Leorol On Ottobre - 21 - 20074 COMMENTI
Manifestazione a Roma del 20/10/07
RIVELAZIONE D’OTTOBRE..
Quelli che non vanno in tivù, non riescono a parlare con i politici, non hanno audience e nessuno li ascolta.
Quelli che sanno come vanno le cose in questo paese perchè le vivono sulla loro pelle ma non trovano mai il microfono per raccontarle.
Quelli come i precari, i disoccupati, gli studenti, gli immigrati che nella società della comunicazione veloce e istantanea non trovano mai un microfono.
Ieri gli invisibili sono diventati visibili sul palco tirato su in piazza San Giovanni dalla sinistra radicale per raccontare l’Italia che non ha diritti e che non vuole più essere precaria. . (Claudia Fusani da “repubblica.it”)
Scusatemi tanto, ma io sto con loro!
.....
Share |

4 Responses to “La “cosa rossa” che prende forma…”

  1. ludovika ha detto:

    ciao grazie della visita e del commento.
    è un piacere grande per me trovare nuovi blog interessanti da leggere e di conseguenza avere nuovi visitatori, quindi non te ne voglio.
    ho scritto qui perchè non trovo il guestbook.
    ti lascio un caro saluto
  2. Patrizia M . ha detto:

    Non devi mica chiedere scusa, per fortuna abbiamo ancora la possibilità di scegliere da che parte stare.
    La manifestazione è stata molto imponente e mi auguro che porti a qualche risultato, io non ne capisco molto di politica e non vorrei dire fesserie, ma di questo passo ci portano tutti alla rovina.
    Ciaooo e buona settimana
  3. Schiele... sciiiiiiii​ile pl... ha detto:

    Salve uomini… beh, siete andati sul pesante oggi 🙂 
    Io m aggiungo alla vostra critica… del resto le mie IRONIKE NOMINATIONS (e tutti i filmati/copertina d Ballarò) mostrano kiaramente la mia posizione in politica… e spttt il mio pensiero: MASTELLA e simili A CASA!!!
    X qnto riguarda il Cavaliere&company… NO COMMENT… nn basterebbero ttt i nostri blog x dirle tutte: l’ultimo regalo ke c ha lasciato è stato "IL GRILLISMO" ke se può partire da delle giuste considerazioni, poi cm ogni "ismo" diventa altro!?
    Da giovane concordo cn Matteo… è TRISTE nn avere un futuro… sia professionale ke sociale: abbiamo difficoltà ad affermarci nel lavoro (almeno in Italia… fortunatamente ki scappa dalla nostra bella Terra RIESCE)… abbiamo difficoltà a formare una famiglia… mettere al mondo figli!!! Infatti VORREI RICORDARE DA DONNA ke ancora oggi al mio posto, una qlsiasi azienda, assumerebbe un uomo… x il semplice ftt ke IO POTENZIALMENTE POTREI SPOSARMI ED AVERE FIGLI"L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro"… MA DI KI???
    Inoltre, prima d lasciarvi vorrei anke dire ke condivido il pensiero d Leo sulla sinistra… è vero ke la nostra sinistra deve andare + a sinistra o c tokkerà sul serio cambiare la Costituzione!??… e iniziando proprio dal primo articolo:
    "L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul GRANDE CENTRO"
     
    bacio, e buona giornata, Schiele 😉
  4. Matteo ha detto:

    E’ stata una manifestazione importante. La cosa bella della sinistra è la capacità di autocritica. E penso sia stata una bella prova di dialettica.
    Secondo me, comunque, la piena attuazione del programma elettorale purtroppo è stata inficiata dalla schifosa legge elettorale con cui siamo andati al voto. La maggioranza che si tiene al senato per pochi numeri non ci consente di lavorare sui dettagli, ma solo sulle larghe intese purtroppo.
    La cancellazione delle leggi vergogna, la cancellazione della legge Biagi ecc…non è stato fatto niente.
    Per adesso, la cosa migliore che è riuscita a questo governo è il risanamento dei conti pubblici, disastrati da quell’imbecille di Tremoni.
    Ma sulle questioni etiche, tipo i DICO, L’eutanasia…come si fa? Bisognerebbe avere una maggioranza ampia al senato.
    Berlusconi ha così realizzato il suo piano alla perfezione. Sapeva di perdere, e ha fatto una legge elettorale che paralizzasse l’azione governativa. 
    Il parlo da elettore non della sinistra che è scesa in piazza ieri. La settimana scorsa sono andato a votare Veltroni, certamente non spinto da proposte e programmi, che, francamente non si sono ancora visti, ma perchè è una figura così trasversale che, nell’eventualità si ritornasse al voto, secondo me sarebbe in grado di battere alla grande Berlusconi.
    Purtroppo, mi ripeto, ma con questa risicata maggioranza al senato, e con i ricatti dei vari Mastella, Di Pietro, Dini ecc…non sarà mai possibile agire se non su questioni ampiamente condivisibili, come è stato il risanamento dei conti pubblici.
    E’ stata una bella manifestazione quella di ieri, e sono daccordo con tutto ciò che si è detto con grande senso civile, pur non essendo elettore di rifondazione.
    L’importante è restare uniti. Sempre, sempre contro quel mostro della società italiana che è Berlusconi. Ricordiamo che è lui l’anomalia. Non scordiamocelo mai. E’ un mostro che non deve ritornare.
    Nel frattempo discutiamo e confrontiamoci ancora e ancora.
    Aiutateci a fare qualcosa per il nostro futuro, perchè il senso della precarietà è assolutamente tangibile: in ogni momento della nostra vita di giovani studenti siamo dubbiosi e timorosi riguardo il futuro. E’ un dato di realtà. Lo si vive proprio.
    Buona domenica Leo.
     

Leave a Reply

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2021 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)