Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11

Un appello accoratissimo…

Posted by Leorol On Novembre - 28 - 200713 COMMENTI
Mi rifiuto di crederci ma purtroppo è vero..
NON COMPRATE QUEI JEANS!!!
.

Dalla galera alle passerelle, passando per una notte in cui, ubriaco, alla guida di un furgone ha ucciso 4 ragazzi di età compresa tra i 16 e i 19 anni.

E’ una storia sorprendente la vita di Marco Ahmetovic, il rom di 22 anni che il 23 Aprile di quest’anno, alla guida di un furgoncino e completamente ubriaco, uccise 4 giovani su una strada statale nei pressi di Appignano, in provincia di Ascoli Piceno.

Sta scontando la sua pena in un residence con piscina.. a breve sarà il testimonial di una collezione di jeans disegnata apposta per lui: la “romjeans” 

071128 marcoahmetovicgy3

Il fatto che il volto del giovane romeno possa trovarsi su dei cartelloni pubblicitari, e che qualcuno sia disposto a pagare un cachet di 30.000 euro, stando alle indiscrezioni, perchè lui faccia da testimonial, sta suscitando l’indignazione di tutti.
Non si può accettare una cosa simile, nessuno di queste persone che usano il rom per soldi e per renderlo famoso ha rispetto per il dolore dei genitori, dei familiari e amici..
..e soprattutto per il ricordo “DEI QUATTRO ANGELI”fate girare questa notizia..
NON COMPRATE QUEI JEANS!!! …Nemmeno per bruciarli.
.....
Share |

13 Responses to “Un appello accoratissimo…”

  1. Schiele... sciiiiiiii​ile pl... ha detto:

    Ero a Napoli qndo ho sentito qsta notizia, viceversa avrei ftt ank’io un post x manifestare ttt il mio SDEGNO: bravo Leo hai ftt bene a scrivere qsto intervento!!!
    Ah, dimenticavo (e scusate se uso qsti vocaboli poko gentili) il ragazzo ke ha curato la campagna, ql genio ke ha proposto a qsto assassino d firmare un contratto devo dire ke nel vederlo al TG rilasciare un’intervista: HA VERAMENTE LA FACCIA COME IL… ecco si è capito!!!
  2. conchita de Palma Valleca ha detto:

    In effetti questa notizia come tutte le notizie su argomenti simili deve essere vagliata .
     
    E vero che su fatti del genere c’è chi è disposto a fare investimenti e creare business , cioè personaggi "discutibili" dal punto di vista etico poi diventando noti possono essere sfruttati commercialmente, hanno cominciato con i personaggi dei reality, poi sono passati a quelli degli scandali , vi ricordate lo spot della gregoracci? e quello di valentino Rossi? e quante notizie sui vizi delle star che poi incrementano la loro carriera?
    Ma le redazioni dei giornali in cosa sono diverse ? per caso appartengono ad una cultura diversa? perchè loro non guadagnano sulla cronaca? e non è forse per questo che l’alimentano anche con notizie distorte? facendo si che ogni " Si dice ….si mormora…" diventi un fatto assodato?
    Facciamo il caso che Ahmetovic decida di rilasciare una intervista ad un programma televisivo tipo Matrix , oppure Amanda Knox, secondo voi come si comporterebbero gli inserzionisti pubblicitari che comprano gli spazi per quella serata? si ritirano per dovere etico? oppure sarebbero disposti a rilanciare l’offerta vista l’audience altissima?

    E senza l’emergenza sicurtaria quanti consiglieri leghisti o di AN dovrebbero lasciare il loro stipendio politico per tornare alla professione, sempre che ne abbiamo mai avuta una?

  3. Alessandro Grussu ha detto:

    Come spesso accade, la notizia è stata distorta ed esagerata.
    L’iniziativa (vedi La Repubblica e il Corriere della Sera che peraltro riprendono in larga parte i dispacci dell’ANSA) è partita da tale Alessio Sundas, il quale starebbe commercializzando tali prodotti su eBay e non nei negozi.
    Lo stesso Ahmetovic ha smentito, attraverso Marco Fabiani – la persona che lo ospita agli arresti domiciliari su indicazione del Tribunale di Ascoli Piceno – la notizia del compenso di 300.000 (non 30.000) euro, peraltro riferita solo da Libero, quotidiano sulla cui attendibilità e imparzialità di giudizio ci sarebbe parecchio da discutere, soprattutto quando tratta vicende che coinvolgono immigrati.
    Quindi Ahmetovic non è testimonial proprio di un bel niente, anzi ha fatto sapere tramite il Fabiani che non desidera avere alcun contatto con il Sundas.
    Parimenti è inesatto dire che "sta scontando la sua pena in un residence con piscina", in quanto non è stato ancora processato: si trova solo in stato di fermo. Che sia agli arresti domiciliari in un residence con o senza piscina, in un monolocale da 20 mq o in un attico superlusso non cambia assolutamente nulla. Senza contare che non si trova lì per sua scelta ma su indicazione del suddetto Tribunale.
    Comprendo l’indignazione al solo pensiero che ci possa essere chi voglia lucrare sulle tragedie altrui, ma un po’ più di cura nella scelta delle fonti non sarebbe male 🙂
    a presto, Alessandro
  4. Lyfe BJ ha detto:

    Ignobile…!Un messaggio veramente negativo per i giovani sopratutto.E’ quando sento cose del genere che mi assale lo sconforto e il pessimismo.Un saluto Leo
  5. Marea ha detto:

    Secondo me quei jeans non li compra nessuno!!
    Ihihih! Che scempiooo!!!!!!!!!
  6. manuela ha detto:

    NON HO PAROLE….UNA RAGIONE IN PIù PER CONTINUARE A PENSARE CHE VIVIAMO IN UN MONDO SENZA SCRUPOLI……
  7. ClavéL - ha detto:

     
     
    Disputa jazz…per il mio "BUONA DOMENICA!"
     
     
     
                          Saluti affettuosi capitolini! 😉
     
                              ClavéL
     
  8. angela b ha detto:

    Caro Leo penso anche che dovrebbero chiudere l’agenzia pubblicitaria e l’azienda che sfrutta il dolore della gente per guadagnare soldi. La morale è inesistente, oggi si strumentalizza tutto, i valori della vita, del bene sono scomparsi. Che schifo. Una felice domenica, ciao Angela 
  9. Sensual Donna ha detto:


    <A href="http://imageshack.us/"><IMG alt="Image Hosted by ImageShack.us" src="http://img502.imageshack.us/img502/7564/animazione2ew4.gif&quot; border=0></A>NON HO PAROLE!

     
  10. lucrezia lucrezia ha detto:

    Buo fine settimana amico mio…un kiss…lucrezia…
  11. lucrezia lucrezia ha detto:

    E’ una cosa vergognosa…uno che ha ucciso quattro persone diventi famoso con la pubblicità…ma come è possibile, mi chiedo, che possa succedere tutto questo?
    Un abbraccio…lucrezia…
  12. Gigio ha detto:

    Buongiorno Leo…..
    Certi momenti penso che c’è proprio qualcuno che si opera a fare degli scherzi assurdi…
    ci sono giovani che stanno senza lavoro pur avendo faticato una vita di studi
    Ora, io non voglio puntare il dito su nessuno… però mi sembra che a volte si
    sfiori la fantascienza con certe notizie che lasciano a bocca aperta……
    che dire…???? se le cose vanno davvero così,
    preferisco ritornare alla cara vecchia foglia di fico per vestirmi….
                                                        A presto   Gigio
  13. Patrizia M . ha detto:

    Bravo Leo, hai scritto quello che in molti abbiamo pensato ed hai perfettamente ragione. Bisogna boicottare un’iniziativa del genere. Ormai abbiamo raggiunto il fondo, non si ha nemmeno rispetto per ragazzi morti a causa del comportamento indegno di una persona senza scrupoli. Ma ancora più indegno è chi specula su queste situazioni. Ancora poco e possiamo tutti dire "UCCIDETE, RUBATE, SPACCATE TUTTO E FARETE I SOLDI, DIVENTERETE FAMOSI".
    Ciao, un abbraccio da Patty

Leave a Reply

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2021 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)