Leo's Blog

La felicità non è una meta ma un modo di viaggiare..

IMG_2478_1-1-11 IMG_2478_1-1-11
Perfetto, un vero capolavoro!
L’operazione CAI – Air France è andata in porto.
Praticamente è finita come sarebbe finita con il precedente governo di centro-sinistra, ma con una piccola variante e non di poco conto..
I debiti (3mld di euro!!!) che prima si sarebbe accollata l’Air France sono andati a finire sul groppone dei contribuenti italiani (tanto per cambiare..) e il  personale mandato a casa con questo accordo non è di certo inferiore, come numero, a quanto era previsto nella precedente trattativa mandata all’aria dallo stesso Berlusconi per i suoi fini elettorali.
Davvero un bell’affare per l’Air France e manna dal cielo per gli amici “cordari” del premier, quelli che hanno avuto tutta la “polpa” servita su un piatto d’argento lasciando le ossa (i debiti) a noi poveri cristi e per giunta in un momento di forte recessione che ci fa stringere la cinghia per sbarcare il lunario ogni giorno.
Non potendo pensare di poterlo fare dal vivo questo intervento vuole essere un sonoro schiaffo personale a cinque dita sulla faccia rifatta del sig. Silvio Berlusconi, talmente forte da riscucirgliela tutta.
Tutti gli italiani dovrebbero pretendere che sia lui e soltanto lui a pagare quei 3 mld di euro!!!
Ma poichè questa è pura utopia spero almeno che la prossima volta chi lo ha voluto come capo del Governo si ricordi bene questo fatto quando sarà chiamato ad esprimere la propria preferenza con il voto.
Ma in questo paese dei balocchi, burattini e burattinai c’è da scommettere che la gente verrà altrettanto bene indirizzata a dimentica in fretta certe scelleratezze…
090113 Diapositiva2       090113 Alitalia___2008_by_Dennys82
.....
Share |

5 Responses to “Caso Alitalia: tanto c’è sempre Pantalone che paga…”

  1. non solo......​... . ha detto:

    solo un piccolo pensiero con un abbraccio per te leo :-)kim

  2. conchita de Palma Valleca ha detto:

    la mutazione antropologica ha portato i suoi frutti, una volta i luoghi comuni dei francesi sugli italiani giravano intorno alla loro furbizia

    ahhh les italiens….

  3. Sonja A. ha detto:

    E ti pareva che ‘sto babbuino anche in questo caso non si faceva gli affaracci suoi???
    Sai cos’è che mi fa specie?
    che ogni tanto quel rantolo miracolato di Bossi alza la voce e pare che voglia fare tutto lui (vedi discorso Lufthansa), poi basta una mangiata dal nano e tutto s’appiana e tace….
    Ma che davvero fosse ‘sto premier delle mie ciabatte bucate a risanare il debito!
    Tanto con tutte le palanche che ha ci potrebbe sotterare tutti di banconote.
    Ti abbraccio!!!

  4. non solo......​... . ha detto:

    ciao leo di mando un dolce buongiorno un abbrccio kim

  5. cielo rosso ha detto:

    Già ora molta gente è convinta che questa sia la soluzione migliore. Ieri sentivo un ministro (ormai non mi preoccupo nemmeno di badare ai nomi… tanto non contano nulla… a decidere è solo uno) in TV che diceva che con questa ottima soluzione, Airfrance si prende solo una piccola percentuale della compagnia che, perciò, resta italiana. E a seguito i commenti di persone che dicevano "Sì, sì, è bello avere una compagnia di bandiera!". Sinceramente non so che onore esista ad avere una società aerea italiana in particolare se essa produce debiti…. Non che mi interessi molto l’onor di patria, ma preferirei se l’Italia potesse essere riconosciuta all’estero per altri motivi… per lo spirito di pace, per la qualità delle università …
    … utopia.

    Ciao Leo!

Leave a Reply

VIDEO

TAG CLOUD

Sponsors

2021 Leo's Blog

Tutti i diritti riservati. Feed RSS Commenti (RSS)